Carta in fibra di canna

solutions-wine-and-spirits-cane-fiber-paper-700x220

Sostenibilità dalle alte prestazioni
La canna da zucchero è una coltura annuale che rappresenta una materia prima essenziale per il settore mondiale dello zucchero e ora è una nuova soluzione per l’etichettatura. In passato, una volta estratta la linfa della canna, la polpa residua veniva solitamente scartata e seppellita o bruciata. Oggi, il materiale di scarto può essere riciclato in una carta apprezzata per il suo aspetto naturale e le prestazioni di stampa eccellenti. La nostra carta bianca in fibra di canna offre agli etichettatori del vino materiali ecocompatibili con prestazioni di trasformazione eccellenti.

La carta Fasson® in fibra di canna è composta per il 95% da scarti di lavorazione della canna da zucchero, riciclati per creare una carta dalle prestazioni elevate, trattata per resistere al bagnato. Questa carta evita l'abbattimento di alberi e, diversamente dalle normali carte riciclate, non necessita di prodotti chimici per rimuovere l'inchiostro e ottenere un colore bianco. Sebbene questo sia un prodotto "speciale", è meno costoso di una carta realizzata senza l'utilizzo di alberi, ad esempio con il cotone. La carta in fibra di canna, ecocompatibile, liscia e con un alto grado di bianchezza, è ideale per vini e liquori.