Tendenze: trovare il collegamento giusto

Il packaging innovativo è una strategia efficace che le società di beni di consumo, in continua evoluzione, possono utilizzare per dare ai loro marchi quel margine competitivo davvero importante. I prodotti con un'eccezionale attrattiva a scaffale hanno maggiori possibilità di catturare l'attenzione dei consumatori e di spingerli all'acquisto.

Le aziende alimentari continuano ad esaminare le tendenze dei consumatori che influenzano i comportamenti di acquisto, ma è importante che tengano sotto controllo anche le tendenze mondiali che riguardano il packaging, per sviluppare strategie di successo che migliorino l'offerta di loro prodotti riducendo i costi. Trovare il collegamento giusto tra le tendenze del consumatore e la scelta dell'imballaggio può essere determinante per il successo o l'insuccesso di una linea di prodotti.

Un packaging di successo aiuta il prodotto ad entrare nelle case dei consumatori, ma è poi la qualità del prodotto che ce lo fa restare. Un imballaggio attraente può allettare e garantire l'acquisto di un prodotto per la prima volta, ma è l'esperienza del consumatore con il prodotto che determinerà se quel marchio sarà riacquistato. Questo è il motivo per il quale i distributori alimentari e i manager del packaging oggi devono garantire un allineamento tra la qualità del prodotto e le strategie di packaging. Lo sviluppo del prodotto e quello del packaging non possono viaggiare su binari diversi.

Negli ultimi anni, per inseguire le tendenze dei consumatori, i produttori sono stati obbligati a ripensare le loro offerte in termini di packaging. Le aziende che cambiano e si evolvono con i clienti avranno successo, mentre i marchi che non riescono a cambiare spariranno.

Convenienza

In un mondo a corto di tempo, i consumatori bramano la comodità di ridurre il tempo dedicato alla preparazione dei pasti e l'imballaggio innovativo può offrire ciò che desiderano. Un esempio classico di questo si vede nel successo dei prodotti freschi pre-tagliati nel mercato al dettaglio australiano, dove i consumatori sono preparati a pagare oltre il doppio per verdure confezionate, tagliate e lavate in modo igienico.

Per supportare questa tendenza, le aziende che si occupano di packaging stanno continuando a sviluppare imballaggi specifici traspiranti, per allungare la durata a scaffale degli alimenti in essi contenuti, poiché il prodotto passa attraverso la filiera dall'azienda agricola al consumatore.

I pasti da scaldare al microonde sono stati sviluppati soprattutto per la comodità, a discapito della freschezza del prodotto e talvolta del sapore. Sono stati fatti numerosi tentativi negli ultimi anni per migliorare la qualità degli ingredienti presenti in questi pasti, tuttavia vi sono ancora difficoltà da superare. Il feedback dei clienti indica che con i pasti da scaldare al microonde è facile esagerare con la cottura, cuocere in modo non uniforme e asciugare troppo gli alimenti durante il processo di riscaldamento.

I tecnici del packaging hanno guidato lo sviluppo di soluzioni migliori per il "pronto da scaldare e mangiare". Sono stati fatti sforzi per migliorare il processo di cottura utilizzando diverse tecnologie a valvola che gestiscono la distribuzione del vapore e della pressione intorno al cibo. Questa soluzione consente ai marchi di offrire comodità, qualità e cibi costantemente ben preparati, permettendo un posizionamento di primo livello nel mercato dei cibi pronti.

Varietà

I consumatori richiedono più varietà. Questo ha creato un'esplosione nella proliferazione degli articoli a scaffale. La scelta dell'imballaggio più idoneo è fondamentale per ottenere un equilibro tra la soddisfazione delle esigenze del cliente (l'obiettivo dei distributori) e il raggiungimento della flessibilità operativa. I manager del packaging stanno quindi rivisitando le opzioni di imballaggio e decorazione per ottenere i risultati necessari.

Una tendenza emergente è il concetto di "differenziazione all'ultimo stadio", dove la decorazione è portata all'interno dell'azienda e applicata durante il confezionamento. Questo consente una maggiore flessibilità alle aziende alimentari nel soddisfare i consumatori che chiedono un numero maggiore di articoli e fa sì che i distributori possano avviare più promozioni con un preavviso più breve. Vi sono inoltre opportunità di ridurre le giacenze di contenitori pre-decorati e le giacenze obsolescenti e di migliorare la grafica e l'estetica dei contenitori pre-stampati. Le due principali tecnologie che hanno offerto questo momento di respiro alle aziende alimentari sono le etichette autoadesive e quelle termoretraibili roll-fed.

Forma e grafica del tipo

“Mostrami la realtà così posso acquistare” è ciò che chiedono i consumatori di questi tempi. Si preferiscono imballaggi con design e grafica semplici e le aziende che seguono questa tendenza stanno raccogliendone i frutti. Nel Regno Unito, Waitrose, un rivenditore al dettaglio innovativo, ha utilizzato un'etichetta autoadesiva chiara e trasparente con un design di stampa semplice per offrire un eccellente impatto a scaffale per la propria gamma di sottaceti. La confezione diceva ai consumatori ciò che volevano sapere in merito al contenuto e il prodotto era fornito in un comodo vasetto richiudibile, di modo che fosse possibile vedere la qualità dei sottaceti attraverso il vetro.

In questo esempio, un'etichetta trasparente garantisce ai consumatori che non c'è nulla da nascondere e ciò che si vede è ciò che si riceve. Oggi i consumatori vogliono vedere ciò che stanno acquistando e le combinazioni innovative di imballaggio ed etichetta consentono di raggiungere questo scopo. Anche la scelta della grafica è importante. Un packaging realizzato con un materiale meno lucido e toni di inchiostro più tenui viene utilizzato per ottenere un messaggio "naturale'' e dare un'attrattiva a scaffale unica.

Packaging per consumatori di tutte le età

È ben documentato che la maggior parte dei mercati ha una popolazione che sta invecchiando, pertanto è fondamentale progettare un imballaggio che vada bene per tutte le fasce di età. I creatori di packaging devono far si che gli elementi dei loro design siano in linea con la domanda di questo segmento di mercato. La grafica deve essere leggibile (questo potrebbe implicare l'utilizzo di caratteri più grandi); la forma dell'imballaggio deve essere ergonomica; e gli aspetti funzionali, come le funzioni di apertura e richiusura, devono essere semplici, adeguati ad essere utilizzati da persone anziane.

L'ecologia

I consumatori di oggi sono ben informati in merito ai cibi ecologici e sono consapevoli dell'impatto degli imballaggi sull'ambiente. Il movimento degli ecologisti si sta diffondendo rapidamente e, ben consapevoli di questo, molte aziende alimentari stanno già rispondendo. Ovviamente, scegliere un imballaggio "verde" significa utilizzare materiali riciclabili o biodegradabili e anche ridurre l'imballaggio stesso, ma è richiesta anche una revisione dell'intera catena del valore per mantenere un collegamento con ciò che i consumatori stanno chiedendo.

Mentre la maggioranza si concentrerà sull'imballaggio solamente per garantire sostenibilità, è anche importante considerare come fornire i prodotti alimentari e minimizzare gli scarti, poiché la percentuale di alimenti che finisce nelle nostre discariche supera di molto quella degli imballaggi. Piuttosto che basarsi solo sull'impatto ambientale, le scelte di packaging devono essere viste come un mezzo per soddisfare la domanda dei clienti di ridurre gli scarti degli alimenti. In effetti, questo aspetto può rivestire un ruolo fondamentale nello sviluppo di soluzioni sostenibili da parte dei tecnici del packaging. Da qui film più sottili, contenitori più leggeri, plastica riciclabile e, più recentemente, imballaggi biodegradabili: tutti utilizzati per garantire che l'aspetto ecologico faccia parte di tutto l'imballaggio del prodotto.

Tutti questi elementi, e la misura in cui un marchio soddisfa le richieste dei suoi consumatori, determineranno il successo o l'insuccesso di un prodotto. Mentre la grafica e la forma dell'imballaggio rivestono un ruolo importante nel catturare l'attenzione dei consumatori durante il "momento della verità" davanti allo scaffale del supermercato, gli aspetti funzionali della confezione sono fondamentali per dare al consumatore un'esperienza positiva post-acquisto. Tuttavia, la semplice aggiunta di funzionalità non è sufficiente. Il design dell'imballaggio deve incorporare due aspetti fondamentali: l'attinenza al prodotto e l'offerta di prestazioni costanti. Ad esempio, se una confezione è pubblicizzata come richiudibile, deve richiudersi in modo semplice ed efficace, e le sue prestazioni devono superare le aspettative dei consumatori.

Un'esperienza positiva post-acquisto è un fattore fondamentale per fidelizzare il consumatore. Questo è il motivo per il quale è così importante per i tecnici del packaging soddisfare le richieste del consumatore con design di packaging appropriati.