Close
Loading the player ...
Scarica dei certificati di conformità di Avery Dennison
Close
Loading the player ...
Tabella dei prodotti regolamentati da CPSC

Requisiti precedenti al CPSIA

Il Consumer Product Safety Act

Il CPSA - (Legge sulla sicurezza dei beni di consumo) dà alla Consumer Product Safety Commission (CPSC - Commissione per la sicurezza dei beni di consumo) l'autorità di elaborare degli standard specifici per ridurre o eliminare rischi inutili correlati ai beni di consumo.

  • La CPSC ha stabilito degli standard specifici per i prodotti, tra cui:
  • scatolette di fiammiferi, caschi da bici, tagliaerba elettrici, scivoli da piscina, letti a castello, freccette da prato, fuoristrada, culle e altri.

Le normative CPSC hanno inoltre dei requisiti di segnalazione delle informazioni relative ai pericoli sostanziali dei prodotti e alle cause civili.

 

Il Federal Hazardous Substances Act

La FHSA - (Legge federale sulle sostanze pericolose) richiede che su alcuni prodotti pericolosi per uso domestico sia presente un'etichetta cautelativa.

  • Qualsiasi prodotto per uso domestico che soddisfa le definizioni normative di:
  • tossico, corrosivo, infiammabile o combustibile, un agente irritante o fortemente sensibilizzante, oppure che genera pressione mediante decomposizione, calore o altro richiede un'etichettatura.

 

Il Labeling of Hazardous Art Materials Act

La LHAMA - (Legge sull'etichettatura dei materiali artistici pericolosi) obbliga l'uso dello standard ASTM D 4236 come norma CPSC.

Il produttore o il confezionatore di materiale artistico deve inviare la formula del prodotto a un tossicologo che deve stabilire se il materiale artistico può potenzialmente produrre effetti cronici negativi sulla salute durante l'uso abituale o ragionevolmente prevedibile. Se il tossicologo stabilisce che il materiale artistico ha questo potenziale, il produttore o il confezionatore devono utilizzare un'etichettatura idonea sul prodotto.

  • Per materiale artistico si intende "qualsiasi sostanza commercializzata o presentata dal produttore o dal ri-confezionatore come idonea per essere usata in qualsiasi fase di creazione di qualsiasi opera d'arte visiva o grafica su qualsiasi supporto". Le normative comprendono ulteriori informazioni su ciò che rientra nella definizione di materiale artistico.
  • Il produttore o il ri-confezionatore devono inviare la formula a un tossicologo che dovrà esaminarla secondo necessità, ma almeno ogni cinque anni.

Il produttore o il fabbricante del materiale artistico devono inviare alla CPSC:

  • un elenco dei materiali artistici che necessitano di etichettatura sui pericoli cronici.
  • Un materiale artistico deve presentare o deve essere esposto con una dichiarazione di conformità indicante che è stato esaminato in conformità allo standard.
    • “Conforme ad ASTM D-4236”
  • i criteri utilizzati dal tossicologo per stabilire se il prodotto del produttore/ri-confezionatore presenta un rischio cronico

Le altre leggi gestite dalla CPSC includono il Flammable Fabrics Act (Legge sui tessuti infiammabili), Poison Prevention Packaging Act (Legge sugli imballaggi per la prevenzione dei veleni) e il Refrigerator Safety Act (Legge sulla sicurezza dei frigoriferi).