Close
Loading the player ...
Scarica dei certificati di conformità di Avery Dennison
Close
Loading the player ...
Materiali che non devono essere sottoposti a test: Decisione finale
Close
Loading the player ...
Test e certificazione relativi al piombo: Politica
Close
Loading the player ...
Componenti inaccessibili: Decisione finale
Close
Loading the player ...
Esenzioni per alcuni dispositivi elettronici: Decisione finale temporanea
Close
Loading the player ...
Risoluzioni relative ai limiti del contenuto di piombo in determinati materiali o prodotti, decisione finale
Close
Loading the player ...
Domande frequenti della CPSC: Contenuto totale di piombo nei prodotti per bambini

Limiti di piombo

CPSIA § 101

 

Limiti di piombo nei prodotti per bambini

  • 100 parti per milione dal 14 agosto 2011
  • I limiti di piombo non si applicano ai componenti non accessibili a un bambino durante l'uso e l'abuso normali e ragionevolmente prevedibili
    • Le vernici, i rivestimenti e l’elettroplaccatura non si qualificano come barriera per l'inaccessibilità

Limite di piombo nelle vernici

  • Vernici e simili materiali di rivestimento delle superfici utilizzati dai consumatori:  90 ppm
  • Si applica anche ai giocattoli o ad altri articoli per bambini e alle vernici su alcuni elementi di arredo

La politica della CPSC elenca alcuni prodotti che soddisfano intrinsecamente lo standard e, pertanto, non sono soggetti e non devono essere sottoposti a test e a certificazione, tra questi vi sono:

Legno

Carta e materiali simili composti da legno o altra fibra di cellulosa compresi

  • La vernice sul legno deve essere testata e certificata
  • Cartoni, cartoni ondulati, rivestimenti che penetrano nella carta e non possono essere raschiati dalla superficie

Inchiostri di stampa del processo CMYK

Tessuti composti da:

  • A esclusione delle tinte piatte, altri inchiostri non utilizzati nel processo CMYK e quelli che possono essere raschiati dalla superficie su cui sono applicati o transferiti mediante post-trattamento, tra cui serigrafie, trasferelli, decalcomanie e altre stampe 
  • Fibre naturali (colorate o non)
  • Fibre sintetiche (colorate o non)
  • A eccezione delle applicazioni post-trattamento, come serigrafie, trasferelli, decalcomanie e altre stampe

Altri

  • Altri materiali derivati da vegetali e animali, tra cui, fra l'altro, colla animale, cera, semi, gusci di noci, fiori, ossa, conchiglie, corallo, ambra, piume, pelle e pellicce

Esenzioni per alcuni dispositivi elettronici

Vedere anche Test da parte di terzi

CPSIA § 101

Limiti di piombo nei prodotti progettati o pensati principalmente per bambini di età non superiore a 12 anni

  • Implementati gradualmente in tre anni
    • 10 febbraio 2009:  600 ppm
    • 14 agosto 2009:  300 ppm
    • 14 agosto 2011:  100 ppm
  • I limiti di piombo non si applicano ai componenti non accessibili a un bambino durante l'uso e l'abuso normali e ragionevolmente prevedibili
    • Le vernici, i rivestimenti e l’elettroplaccatura non si qualificano come barriera per l'inaccessibilità

Limite di piombo nelle vernici

  • Vernici e simili materiali di rivestimento superficiale utilizzati dai consumatori:  90 ppm
  • Si applica anche ai giocattoli o ad altri articoli per bambini e alle vernici su alcuni elementi di arredo

La politica della CPSC elenca alcuni prodotti che soddisfano intrinsecamente lo standard e, pertanto, non sono soggetti e non devono essere sottoposti a test e a certificazione, tra questi vi sono:

Legno Carta e materiali simili composti da legno o altra fibra di cellulosa compresi
  • (la vernice sul legno deve essere testata e certificata)
  • cartoni, cartoni ondulati, rivestimenti che penetrano nella carta e non possono essere raschiati dalla superficie;
Inchiostri di stampa del processo CMYK Tessuti composti da:
  • (a esclusione delle tinte piatte, altri inchiostri non utilizzati nel processo CMYK e quelli che possono essere raschiati dalla superficie su cui sono applicati o transferiti mediante post-trattamento, tra cui serigrafie, trasferelli, decalcomanie e altre stampe); 
  • Fibre naturali (colorate o non)
  • Fibre sintetiche (colorate o non)
  • (a eccezione delle applicazioni post-trattamento, come serigrafie, trasferelli, decalcomania e altre stampe)
Altri
  • Altri materiali derivati da vegetali e animali, tra cui, tra l'altro, colla animale, cera, semi, gusci di noci, fiori, ossa, conchiglie, corallo, ambra, piume, pelle e pellicce;

Esenzioni per alcuni dispositivi elettronici

Vedere anche Test e certificazione

I materiali disponibili e le informazioni sono fornite su Avery Dennison ADvantage: Il sito Complete Compliance è solo a titolo informativo e non è pensato per fornire consulenza legale.