Close
Loading the player ...
Maggiori informazioni sulla nostra pagina per il riciclo PET
Close
Loading the player ...
Visita la nostra pagina sulla sostenibilità

Brothers Drinks Co. Ltd. vince il premio FINAT per il riciclo rivolto agli utenti finali

Programma vincente messo a punto con Avery Dennison e PET UK

Brothers Drinks Co. Ltd. ha vinto il premio   2016 FINAT per il riciclo rivolto agli utenti finali  grazie al suo coinvolgimento in un programma per il riciclo di liner in PET, messo a punto da Avery Dennison e PET UK.


A oggi, il PET è il materiale plastico più riciclato in Europa, con l'equivalente di più di 66 miliardi di bottiglie riciclate nel 2014. Tuttavia, riciclare il liner in PET , che contiene uno strato di silicone, è un'operazione più complessa e difficile, ed è stata realizzata in Europa per la prima volta quando Avery Dennison si è rivolta a PET UK. 

Nel 2014 Brothers Drinks è stato uno dei primi marchi a unirsi a un programma di riciclo per i rifiuti derivanti dalle etichette autoadesive pianificato da Avery Dennison in collaborazione con Polymer Extrusion Technologies (UK) Ltd. (www.petuk.com) di Dumfries, Scozia. Il programma connette i proprietari dei marchi irlandesi e britannici   all’impianto di riciclo dei liner in poliestere. 

Xander van der Vlies, Sustainability Director presso Avery Dennison, ha affermato che il programma di riciclo PET UK rientra in uno sforzo globale molto più ampio di raggiungere gli ambiziosi traguardi di sostenibilità 2025 di Avery Dennison, che comprendono l'obiettivo di eliminare il 70% dei rifiuti da liner e sfridi dalla catena del valore. 

“Stiamo collaborando con i clienti di tutti i mercati”, ha affermato. “Siamo, ad esempio, partner del programma europeo di riciclo per i liner in carta siliconata insieme a Cycle4green   e del programma di trasformazione dei rifiuti in combustibile in collaborazione con Tramonto Antonio in Italia. La collaborazione con PET UK offre un importante contributo ai nostri costanti sforzi, votati a raggiungere i nostri traguardi di sostenibilità 2025 e a ridurre al minimo gli impatti ambientali.” 

Brothers Drinks ha iniziato a spedire liner in PET a PET UK con cadenza regolare nel luglio del 2014, e nei successivi 12 mesi ha spedito circa 50 tonnellate di liner in PET dalle sue fabbriche nel Somerset, nell’Inghilterra del sud-ovest, all’impianto di riciclo in Scozia. Questo processo ha consentito di  salvare dall'incenerimento   scarti di liner in PET corrispondenti ad oltre 1,5 milioni di metri quadri di etichette, con la conseguente produzione di una quantità  di resina di PET sufficiente a realizzare quasi 2 milioni di vassoi per microonde. Sono questi impressionanti risultati che hanno permesso a Brothers di vincere il prestigioso premio  FINAT per il riciclo, rivolto agli utenti finali. 

Oltre alla riduzione del materiale destinato all’incenerimento o alla discarica, il programma offre anche altri benefici. “Stimiamo di aver risparmiato tra le 6.000 e le 8.000 sterline prendendo parte a questo programma”, ha riferito Peter Faxholm, responsabile delle operazioni presso Brothers Drinks.